Infermiere di Famiglia

L'INFERMIERE DI FAMIGLIA, UN NUOVO MODELLO NELLA RETE DELL'ASSISTENZA SANITARIA TERRITORIALE

Un servizio che ha come obiettivo il miglioramento della qualità di vita della persona attraverso cure e assistenza infermieristica nel proprio domicilio

L' “Infermiere di Famiglia” nasce 9 anni fa da un progetto ideato dal Comune di Carmignano di Brenta, in particolare dall'Assessorato alle Politiche alla Famiglia e alla Persona, in collaborazione con l'Azienda ULSS 15, la Regione Veneto e la Provincia di Padova.

Si tratta di un servizio di assistenza socio - sanitaria presso il domicilio dei pazienti, prestato in modo continuo ed integrato da parte di personale infermieristico specializzato, su richiesta del MMG o dell'Assistente Sociale, in totale sinergia con i servizi territoriali erogati dall'Azienda U.L.S.S. 15 Alta Padovana.

I destinatari del servizio sono i cittadini residenti nel comune, parzialmente o temporaneamente non autosufficienti, soli o a rischio di emarginazione sociale, non seguiti dal SIAD dell'Azienda Ulss locale.

 
 

L'Infermiere di Famiglia assiste persone che necessitano di interventi di complessità media e medio-bassa a causa di malattie e/o disabilità, garantendo prestazioni infermieristiche quali:

a) prelievi per esami ematochimici e/o colturali;
b) medicazioni e bendaggi;
c) terapia iniettiva;
d) elettrocardiogramma a domicilio (ECG);
e) gestione catetere vescicale;
f) educazione alla gestione e controllo delle stomie;
g) interventi educativi di addestramento e controllo a prestazioni semplici (insulino terapia e controlli glicemici, terapia con anticoagulanti per via iniettiva e controllo dei parametri coagulativi);
h) lavande vaginali;
i) prevenzione delle complicanze da allettamento;
j) mobilizzazione;
k) rilevazione dei parametri vitali;
l) clisteri e clismi medicamentosi;
m) epera di educazione sanitaria al paziente e ai famigliari dello stesso;
n) altri interventi tecnici ed educativi di loro competenza.

 
 

 

La maggior parte di queste prestazioni sono gratuite; per alcune, tuttavia, sono previste delle forme di contribuzione da parte degli utenti in ragione delle situazione economica, certificata dall'attestazione ISEE.

Per richiedere il Servizio, il cittadino interessato o un suo familiare dovrà rivolgersi a:

- Il Medico di Base
- I Servizi Socio-assistenziali del Comune
- all'Az. U.L.S.S. n. 15

o direttamente al numero verde attivo dalle 8.00 alle 20.00:  800 991 980
 

Ufficio del comune di riferimento:  Servizi socio-assistenziali

 
 

Siti e servizi di riferimento

 
 
serv-sociali-culturali-istruzione

Ufficio Servizi Socio Assistenziali Culturali Istruzione

continua

Notizie in aree tematiche

 
 
 

Mappa del sito

Copyright© 2016 Il Comune di Carmignano di Brenta | Privacy e policy

Sito realizzato da PROMOINVIDEO